Elisa Brown è presente in questo album in diverse vesti. Canta con Antonello Anzani nel brano “Più il mondo non c’è”. Cura l’arrangiamento corale del brano “Dopobomba” registrato con il Soul Sighs Gospel Choir e quello del brano “Oltre il labirinto” registrato con il trio vocale Soul Kiss.

Ascolta : Più il mondo non c’è (Con Elisa Brown)

From Tulsa To Vagliolise

Tulsa è una città simbolo dell’Oklahoma, centrale rispetto ad aree importanti per la musica: Louisiana – Tennessee – Texas – California.
Al di sotto, la musica “americana” per antonomasia: blues (in tutte le sue declinazioni), country, folk, influenze varie come il cajun ecc…
Al di sopra la musica “urbana”: chicago blues, soul ecc…
Questo idealmente perché è sempre difficile limitare geogra- ficamente la musica.
Tulsa è la città di J.J. Cale che ha iniziato il cosiddetto Tulsa Sound, una sorta di “melting pot” musicale. Basato sull’emozione della musica, la forza dei testi e non sul genere musicale. Alcuni l’hanno definito “Bluesy”. Blues, jazz,
Vagliolise è la contrazione di Vaglio Lise, contrada di Cosenza, dove sorge la stazione ferroviaria (una delle tante cattedrali nel deserto calalabrese), una contrada in cui sorgono le case “popolari” dei “Quartieri”, la parte più verace e controversa della città. Da qualche hanno la “città” estendendosi è arrivata fino qua ed oggi un tutt’uno con i Quartieri. La mia casa è nel punto di cerniera della città, come Tulsa é nel punto di cerniera delle culture: inglese, francese, spagnola, indiana e degli schiavi neri. Il “melting pot” che è il mondo moderno, frutto di migrazioni e spostamenti fisici e culturali.
From Tulsa to Vagliolise, è il viaggio ideale dal “sogno” musicale di un adolescente alla “realtà” musicale di un “adulto consenziente”. Il mio viaggio.

(Antonello Anzani)

 

Info sull’album : www.antonelloanzani.com

Tag:, , , , , ,

Leave a Reply

*